Eventi

“Lush San Valentino – Collezione e Prime Impressioni”

San Valentino si avvicina, che siate amanti o meno della festività – io non ne sono una fan sfegatata, sono più per la scuola di pensiero l’amore va festeggiato tutto l’anno – rimane pur sempre un’occasione per una coccola extra, in compagnia o in solitaria. Tra filtri d’amore, cioccolato e novità profumate oggi vi porto con me alla scoperta della collezione di San Valentino proposta da Lush, che ho avuto il piacere di scoprire e toccare con mano al bellissimo evento organizzato dal brand qualche giorno fa. Con l’occasione ci tengo a ringraziare tutto lo staff per la gentilezza, la passione e l’organizzazione impeccabile che anche questa volta ci hanno messo.

Una collezione all’insegna del #naked, ovvero dei prodotti privi di packaging e di novità stuzzicanti, Cherryish, per citarne una. Saranno i cuori, le tonalità calde e i profumi sensuali ma trovo che la collezione Lush San Valentino sia una delle più riuscite e azzeccate.

#LushValentines

Un percorso profumato ci ha accolto con squisite prelibatezze e stuzzichini freschi e vegani. Cioccolato di modica, tartufini di cioccolato vegani – veramente squisiti – biscotti, sapientemente preparati da VegAmore, bistrot vegano milanese, tarallini e frutta a volontà.

Lush San Valentino Lush San Valentino

Il tutto accompagnato da una piacevole sorpresa, la creazione del proprio filtro d’amore! Champagne da personalizzare con frutta fresca, fiori di gelsomino, menta e petali di rosa. Una meraviglia!

Lush San ValentinoLush San Valentino

Tra un assaggio di cioccolato e un bicchiere di champagne entriamo ora nel vivo della collezione Lush San Valentino. Oltre a presentarveli, as usual, vi darò qualche prima impressione.

Partiamo proprio dalle due new entry che ho avuto la fortuna di portarmi a casa a fine evento e che a mio avviso sono le più interessanti della collezione, Cherryish e Tender Is The Night.

Cherryish

Scrub corpo che nasce dalla fusione di due classici della festa dell’amore, cioccolato e ciliegie. Il potere esfoliante è dato sia dal Sale Marino che dai Noccioli di Ciliegia Macinati, che trovo siano più potenti rispetto ai più gettonati di albicocca e che sono presenti in quantità notevoli. Ha quindi una parte scrubbante molto ricca di noccioli e sale che viene compensata da una parte importante di burri (karité, murumuru, cacao e illipe) e olio di cocco. Non è finita, al suo interno troviamo anche cioccolato bianco vegano e ciliegie essicate. Ve ne siete già innamorati? Io sì.

Cherryish Lush San Valentino

Merita anche solo per il profumo intenso di ciliegia mescolato al cioccolato. Spaziale. Trascendentale. Ma non è tutto perché le mie prime impressioni sono ottime. Al momento l’ho provato solo due volte ma ciò che posso dirvi è che l’esfoliazione è strong, di quelle importanti (al pari di Atollo 13) e lascia la pelle idratata ma asciutta (non burrosa come ad esempio Scrubee). Mi sembra un compromesso eccezionale e adatto anche a chi non ama quella sensazione di burro sulla pelle (io personalmente sì *_*).

Spoiler! Ancora non c’è certezza ma gira voce che Cherryish rimarrà in permanente, e io ci spero! In ogni caso è un pezzo da non lasciarsi scappare!

Tender Is The Night

Per Lush questo è l’anno del Naked, concetto che io apprezzo perché in linea con la filosofia del brand dall’approccio ecosostenibile. Naked cioè privo di packaging. Al via quindi a bagnodoccia solidi, creme solide, trattamenti solidi in generale. Le creme solide a me sono piaciute (d’estate però andranno rigorosamente in frigo), i bagnodoccia ancora mi mancavano.

Tender Is The Night Lush San Valentino

Tender Is The Night è il bagnodoccia solido proposto per Lush San Valentino. Non ha una versione liquida, a differenza di quanto era stato proposto per Natale. Iniziamo dal profumo. Intenso, sensuale, caldo, profuma di gelsomino e ha lo stessa fragranza del suo omonimo olio solido da massaggio. A me piace moltissimo, già avevo provato e amato molto l’olio solido. Devo dire che mi ha piacevolmente colpito ad una prima impressione.

Ha una texture cremosa, fa una schiuma leggera ma che ha il suo perché. Ricorda le creme da doccia. A differenza di quanto immaginavo non si spappola, che era la mia preoccupazione principale ma rimane compatto. Spero di essermi spiegata. Si asciuga anche facilmente e si può riporre in qualsiasi porta sapone oppure su una mensola.

Per comodità continuo a preferire le versioni liquide, tuttavia sono rimasta piacevolmente sorpresa. Vi dirò più avanti il verdetto finale! 😛

Whole Lotta Love

Lui verrà a casa con me molto presto. Spumante da bagno con un tenero cuore di burro dorato. Per chi non fosse familiare con la tipologia, gli spumanti sono quelli che fanno una montagna di schiuma. Io li preferisco rispetto alle bombe e sono anche più duraturi. Se ne sbriciola un po’ nella vasca e ci si fanno dai 3 bagni in su di solito.

Il profumo di Whole Lotta Love è fresco e frizzante. Dopo un focus di gruppo abbiamo appurato che sa del profumo Love sempre di Lush. Davvero buono, consigliatissimo!

Lush San Valentino

Unicorn Horn

Immancabile e must per ogni San Valentino che si rispetti lo spumante Unicorn Horn. Per gli amanti degli unicorni e non, profuma di lavanda e se non ricordo male l’acqua si trasforma di un bellissimo rosa/violetto.

Lush San Valentino

Rose Bombshell

Altro intramontabile ma quest’anno presente in due versioni la bomba Rose Bombshell dal profumo di rosa, acqua altrettanto rosa e che rilascia petali di rosa. Insomma la rosa è una costante. Potete scegliere tra la versione normale o quella giga, per bagni di coppia…o anche di gruppo! ahaha

Lush San Valentino

Heart Of Enlightened Expectation

Altra chicca che verrà a casa con me (sì mi rendo conto che la lista si sta allungando parecchio e finirò per prendere tutto). Inedito e interessante Heart Of Enlightned Expectation è uno spumante coperto da uno strato di burro e una spruzzata di glitter dorati. Il profumo è particolare, è un mix di Rosa, Geranio, Ylang Ylang e Bergamotto. In bottega ad una prima annusata non lo avevo, con mio dispiacere, amato ma annusandolo nuovamente senza profumi attorno mi è piaciuto moltissimo. Decisamente sensuale. Adoro. Non è bellissimo?

Lush San Valentino

Love Boat

Anche la barchetta Love Boat merita attenzione. Bomba da bagno, che a differenza degli spumanti va usata in un’unica volta, non fa schiuma ma è più scenica dello spumante.

Lush San Valentino

Arancia e limone per un profumo fresco e agrumato e un’acqua molto bella, coloratissima!

Love Boat Lush San Valentino

Melt My Heart

Altra novità della collezione di quest’anno Lush San Valentino è il nuovo olio solido da massaggio Melt My Heart. Con burro di cacao, burro di karité e petali di rosa. Per massaggi di coppia o per un’idratazione in solitaria dopo la doccia. Il profumo non mi è rimasto particolarmente impresso ma secondo Beatrice di Strawberry Makeup Bag è lo stesso del balsamo solido Jungle. Di oli da massaggio al momento ne ho diversi da consumare per cui per stavolta passo.

Tunnel Of Love

Provato con un campiocino. Amore a primo utilizzo. Appena ricomprato. Spero che finirà in permanente, anche se ne dubito. Tunnel Of Love è il miglior sapone Lush che abbia provato. Non vi parlo spesso dei saponi Lush perché sono la cosa che più acquisto raramente ma Tunnel Of Love fa eccezione.

È cremosissimo, è di un rosa che mette allegria e sopratutto, grazie al suo cuore di burro di cacao, lascia le mani meravigliosamente morbide, che per chi come me le lava di continuo è un requisito essenziale. È talmente cremoso che potrei tranquillamente utilizzarlo anche per il corpo, vi saprò dire. Profuma deliziosamente di caramella alla fragola ma non risulta stucchevole. E se ve lo dice una che non ama Snow Fairy potete andare sul sicuro!

Tunnel Of Love Lush San Valentino

The Kiss

Ritorna anche The Kiss, balsamo e scrub labbra. Il balsamo non l’ho mai provato, quindi non so dirvi se sia pigmentato o meno. Lo scrub l’avevo preso un paio d’anni fa ma se non erro è stato lievemente riformulato. In ogni caso a me gli scrub Lush piacciono molto, ne ho giusto due da finire.

Tisty Tosty

Bomba da bagno con petali di rosa, una versione a cuore di Rose Bombshell ma con profumo diverso. Dolce, zuccherino e vanigliato. Un paio d’anni fa avevo provato la sua versione bianca e mi era piaciuta molto. Carina e rilassante.

Tisty Tosty Lush San Valentino

Polyamorous

Chi è che l’ha comprato in un raptus di shopping serale compulsivo online? Ho decisamente un debole per le cose carine e coccolose. Polyamorous è un olio da bagno, novità già presente in UK da un po’ e finalmente approdata anche da noi. Non fa schiuma né cose sceniche come le bombe ma dovrebbe regalare un bagno piacevolmente oleoso e idratante con un’acqua anche bella colorata. Non li ho mai provati e ne sono curiosissima – motivo per cui era irrinunciabile l’acquisto. Parlo al plurale perché ovviamente ne ho ordinati quattro. Sì, quattro. Le cose o si fanno bene o non si fanno, no?

Polyamorous Lush San Valentino

Nello specifico Polyamorous come note olfattive contiene rosa, violetta, sandalo e arancia. Ha un profumo sensuale e spicca decisamente la violetta. Unica pecca è che per il momento tutti gli oli da bagno, compreso Polyamorous, sono esclusiva online (se siete di Milano potete trovarli anche in Duomo e via Torino mi sembra). Spero arrivino presto anche in bottega.

Per la collezione Lush San Valentino è tutto! Spero che la presentazione vi abbia incuriosito, se avete dubbi o consigli scrivetemi che mi fa sempre piacere! Che programmi avete per questo San Valentino? Cosa vi piace di più di questa collezione? Prenderete qualcosa? Fatemi sapere nei commenti! Vi ricordo che mi trovate anche su Facebook e su Instagram! Un bacione!

Disclaimer: Cherryish e Tender Is The Night mi sono stati omaggiati all’evento per la presentazione della collezione Lush San Valentino. Non ricevo alcun compenso per parlarne, quelle scritte sono le mie sincere opinioni frutto della mia esperienza.
Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply