almabriosa fitopomata lumachina
viso

Review Alma Briosa – “FitoPomata Lumachina”

Ciao a tutti!
Oggi voglio parlarvi di un prodotto che non pensavo avrei amato così tanto. Provato per la prima volta grazie a un campioncino, mi è stato gentilmente omaggiato al Sana. Dopo svariati utilizzi sono pronta a esporvi tutte le mie considerazioni! Si tratta della FitoPomata Lumachina di Alma Briosa, che ho trovato non solo funzionale nel contrastare e diminuire le macchie da brufolo ma che si sta rivelando un’ottima alleata contro il freddo e la mia pelle super delicata. Ma entriamo nel dettaglio!

Alma Briosa

Permettetemi due parole su quest’azienda per farvi conoscere Alma Briosa nel caso in cui ancora non vi siate imbattuti nei loro prodotti, che io ho scoperto e acquistato per puro caso. Azienda giovane che nasce nel 2010 ma che ritengo si contraddistingua per una forte componente innovativa. Ciò che apprezzo molto della loro filosofia è la ripresa di tradizioni, ingredienti antichi e provenienti da culture diverse. Le formulazioni dei prodotti non sono mai banali, ma ricche e originali. Tutte le linee sono ben studiate e sono presenti FitoPomate per tutte le esigenze. Insomma, dateci un occhio perché secondo me merita. Io fino ad ora mi sono trovata molto bene con i prodotti che ho preso, ovvero la Mousse Detergente Viso Coffee ‘N Tea (recensione completa) e la Crema Viso Idratazione 24/7 alle 4 Bacche (recensione completa).

Ora, si aggiunge anche la FitoPomata Lumachina!

Il prezzo è di €13,90 per 100ml.

INCIaqua**/***, vitis vinifera seed oil**, decyl oleate**, glycerin**, cetearyl alcohol**, sodium cetearyl sulfate, argania spinosa oil**, snail secretion filtrate**, rosa moschata seed oil */**, echinacea angustifolia root extract**, tocopheryl acetate**, resveratrol**, ubiquinone**, clematis vitalba (clematis) flower extract**, malus sylvestris (crab apple) flower extract**, ulmus Americana (elm) flower extract**, carpinus betulus (hornbeam) flower extract**, juglans regia (walnut) flower extract**, benzyl alcohol, potassium sorbate. * da agricoltura biologica ** di origine vegetale / naturale *** contiene Rock Water

Formulazione

Parliamo un po’ nel dettaglio di questa formulazione che rende questo prodotto unico. La base della FitoPomata Lumachina è la Bava di Lumaca, come avrete intuito dal simpatico nome del prodotto. La Bava di Lumaca pare che sia un portento sotto diversi aspetti: è cicatrizzante, nutriente, fortemente antiossidante e rigenerante, purificante e esfoliante perché contiene acido glicolico.

A questo si aggiunge l’Olio di Vinaccioli, emolliente, antiossidante e seboregolatore. Olio di Rosa Mosqueta, anche lui un preziosissimo alleato contro le rughe e fortemente elasticizzante. Echinacea, rigenerante e preventivo contro l’invecchiamento cutaneo. Resveratrolo, antiossidante e antinfiammatorio. Olio di Argan, ben noto per le sue preziose proprietà nutrienti, elasticizzanti, rigeneranti e antirughe. Infine per completare il tutto troviamo Coenzima Q10 e Vitamine E, entrambi preventivi contro l’invecchiamento della pelle.

Caratteristica della FitoPomate è l’aggiunta di una miscela fitoterapica del Dr. Bach, nella caso della FitoPomata Lumachina sono state utilizzati fiori che dovrebbero alleviare il disagio di avere problematiche della pelle (l’argomento è interessante, se vi interessa ve ne parlerò più nello specifico): Clematis (clematide), Crab Apple (melo selvatico), Elm (olmo), Hornbeam (carpino), Rock Water (acqua di sorgente) e Walnut (noce).

Devo aggiungere altro? La formulazione parla da sola, è davvero ricchissima di antiossidanti e rigeneranti cutanei, di ingredienti preziosi ed è molto originale. Mi piace tantissimo!

Profumo

Ha una profumazione neutra, adatta anche alle pelli più sensibili o reattive o a chi non ama particolarmente le profumazioni nei cosmetici. Trovo che sia stata una scelta giusta, sinceramente trovo che si adatti bene alla tipologia di prodotto.

Packaging

Tubetto in plastica morbida con apertura a scatto. Classico ma resistente. Una menzione va alla deliziosa grafica: sui toni del rosa, un po’ floreale con una tenera lumachina. Scusate ma la lumachina mi ha rubato il cuore! 😀

packaging almabriosa lumachina

Texture

La primissima volta che mi sono imbattuta nella FitoPomata Lumachina ero convinta, ma fermamente, che mi sarei trovata davanti una texture corposissima e impegnativa, che a volte può capitare con le pomate. Invece, la sua consistenza mi ha piacevolmente colpito. È leggera, setosa e vellutata. Si assorbe rapidamente e crea come uno strato filmico sulla pelle, come una sorta di barriera, senza risultare pesante però.

texture alma briosa lumachina

Macchie Da Brufolo

Inizialmente applicavo questa crema esclusivamente per le macchie da brufolo, sulle quali ho notato un notevole miglioramento già a distanza di poche applicazioni. La macchia scura “fresca” quindi non una cicatrice profonda e di molti anni, già dopo 7 applicazioni (due volte al giorno) risulta più chiara e meno evidente. Con un utilizzo costante la macchia scompare del tutto. Vi parlo ovviamente di macchiette recenti, quelle più frequenti. Non posso riportarvi la mia esperienza riguardo a cicatrici profonde perché non ne ho. Tuttavia, vedendo il visibile miglioramento sulle macchie, è un prodotto che potreste provare nel caso ne abbiate.

risultati alma briosa fitopomata lumachina

Schiarimento graduale delle macchiette che avevo da un paio di mesi

Crema Viso

Tuttavia, avendo per fortuna solo occasionalmente comparsa di brufoletti vari, sentivo di non beneficiare appieno delle potenzialità di questa FitoPomata. Così, complice un post su Instagram di Alma Briosa, ho cominciato ad utilizzarla come crema viso. E, ve lo devo dire, mi si è aperto un mondo!

Sto utilizzando da poco meno di 3 settimane la FitoPomata Lumachina come crema viso la mattina. Ne basta una piccola quantità per un risultato ottimale. Dovete sapere che la mia pelle, normale, un po’ mista in zona T, d’inverno, come molte pelli, necessita di qualche attenzione in più. La mia crema viso abituale, cioè la Crema Viso Idratazione 24/7 di Alma Briosa, che ho amato per il periodo estivo, risultava troppo poco idratante in questo periodo dell’anno e l’arrivo dei primi freddi. Inoltre io ho una pelle estremamente delicata e sottile e con il freddo, se non sto attenta, non solo ho la zona delle guance che tende ad arrossarsi perché ho una lieve couperose ma tendono proprio a rompersi i capillari.

Ho trovato la pace dei sensi con la FitoPomata Lumachina, nel senso che nutre a fondo ma non risulta pesante o appiccicosa e si assorbe in fretta. Questa sorta di barriera che si crea trovo mi aiuti molto contro il freddo. La pelle risulta molto morbida e vellutata, che è proprio il termine che secondo me la descrive meglio.

Per concludere la trovo fantastica anche come base trucco. La sua consistenza la rende perfetta sotto la BB cream o il fondotinta, come una sorta di primer.

Conclusioni

Secondo me dovete averla tutti! Scherzi a parte, è prodotto davvero versatile e con cui mi sto trovando benissimo. È adatto sia a una pelle mista e grassa, utile per diminuire o attenuare le imperfezioni e le relative macchie della pelle o danni da acne. Adatto anche a una pelle normale e non eccessivamente secca che necessita di un aiuto contro il freddo, le screpolature, i rossori e un nutrimento maggiore. A una pelle matura perché è ricchissimo di antiossidanti che aiutano a contrastare le rughe. Fantastica come base viso sotto al trucco.

Può essere inoltre utilizzata anche sulle smagliature, ovviamente, non fa miracoli. Non pensiate che applicandola una settimana le smagliature spariscono, anche perché sono molto difficili da mandare via. Non mi pronuncio su questo ultimo aspetto perché l’ho provata qualche volta su alcune smagliature che ho però ammetto di non essere stata costante quindi non avrebbe senso dilungarmi più di tanto.

Se vi interessa la potete trovare su SabiAqua, Silvia è molto gentile e disponibile, ci sono marchi particolari e io mi sono trovata bene (Haul SabiAqua e Prime Impressioni).

E voi? Avete provato la FitoPomata Lumachina? Io ho in mente di prenderne altre, tra cui la Termo-Tonic e la Rilassina. Fatemi sapere nei commenti e per qualsiasi dubbio o consiglio mi trovate sempre qui o sui vari social! Un bacione!

 

 

Disclaimer: Il prodotto mi è stato omaggiato dall’azienda. Non ricevo alcun compenso per parlarne. Quelle scritte sono le mie sincere opinioni frutto della mia esperienza personale.
Previous Post Next Post

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Valentina 17 Nov 2016 at 21:12

    Interessanti queste fitopomate *-* la mia amica usa quella al tea tree e si trova benissimo!

    • Reply Dafne Cipriani 17 Nov 2016 at 21:20

      Ciao Valentina! 😀 Ah si guarda sono proprio interessanti, io ho qualche campioncino, ho provato la Rilassina e me ne sono innamorata la devo proprio comprare *__* uh bene grazie per il feedback 🙂 quella al tea tree è moooolto interessante anche lei, beh le comprerei tutte non so se si è capito ahahah

    Leave a Reply