wonderburro almabriosa
viso

Review Alma Briosa – “WonderBurro Viso Rigenerante”

Ciao a tutti!
Come promesso, eccoci con il secondo appuntamento dedicato ad Alma Briosa. Settimana scorsa vi ho parlato del WonderOlio Bifasico Nutriente, oggi invece vi parlo del secondo prodotto della linea Wonder4Skin inviatomi dall’azienda a scopo valutativo. Si tratta del WonderBurro, un burro per il viso ricco di ingredienti nutrienti e dall’azione rigenerante. Utilizzabile come detergente viso, come idratante o trattamento intensivo. È la prima volta che utilizzo un burro per il viso e dopo innumerevoli test posso dirvi con certezza che è un prodotto eccezionale e gli usi che più mi hanno rapito sono come detergente/struccante e come trattamento intensivo da usare durante la notte. Ma entriamo nel dettaglio!

Formulazione

Come per gli altri prodotti della linea Wonder4Skin anche il WonderBurro Alma Briosa ha come base la pianta della Vite in tutte le sue parti. Quindi troviamo Estratti d’Uva, Foglie di Vite e Olio di Vinacciolo, potentissimo antiossidante. Ad arricchire la formula si aggiungono poi Olio di Argan, rinomato per le sue proprietà anti-age ed elasticizzanti. Olio di Sacha Inchi, uno dei migliori oli al mondo, ha un elevatissimo potere nutriente, rigenerante e protettivo. Come se non bastasse troviamo in aggiunta, per un boost di nutrimento ulteriore, anche Olio di Jojoba, di Mandorle e Girasole. A completare questo meraviglioso inci abbiamo Burro di Mango, di Karité e Cera d’Api, antinfiammatori, emollienti e protettivi.

Una formulazione davvero ben studiata: nutriente, protettiva, rispetto ad agenti esterni come inquinamento e sbalzi di temperatura che possono stressare la pelle (a Milano ne sappiamo qualcosa) e antiossidante. Non necessita di ulteriori commenti *__*

INCI: Butyrospermum parkii (Shea butter) butter*/**, Cera alba (Beeswax)*/**;  Argania
Spinosa Kernel Oil*/**, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil*/**. Vitis vinifera (Grape) seed oil*/**, Tocopherol**. Mangifera indica (Mango) seed butter*/**, Plukenetia volubilis seed oil*/**. Vitis vinifera (Grape) leaf extract*/**, Simmondsia Chinensis (Jojoba) seed oil*/**. Vitis vinifera (Grape) fruit extract**, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*/**, Citrus paradisi (Grapefruit) peel oil*/**.
* ingrediente da agricoltura biologica ** ingrediente di origine vegetale / naturale.

Packaging

Differente nella forma ma uguale nella sostanza al WonderOlio, il WonderBurro Alma Briosa è contenuto in un grazioso vasetto in vetro con tappo in legno ed apertura a vite. Vi ho già espresso il mio entusiasmo a riguardo, un gioiellino proprio! All’interno troviamo anche un separatore in plastica che mantiene la freschezza del prodotto.

wonderburro alma briosa packaging

Profumo

Come per il resto della linea è dato dalla naturale profumazione dell’Olio Essenziale di Pompelmo. A differenza del WonderOlio però nel WonderBurro è chiaramente percepibile. Fragranza piacevole, delicata e fresca. Molto naturale.

Texture

È un burro denso e concentrato. La texture risulta piuttosto dura al tatto, ma dopo averne prelevato la quantità necessaria, basta un lieve massaggio tra le mani per riscaldare il prodotto e ottenere una consistenza oleosa. Con la stagione fredda i burri e gli oli tendono a solidificarsi. Quando l’avevo tocchicciato per bene al Sana a settembre, con temperature decisamente elevate, ricordo una consistenza più spumosa ma che comunque una volta spalmata risultava ugualmente oleosa.

wonderburro alma briosa texture densa

Applicazione

Come vi accennavo il WonderBurro Alma Briosa è un prodotto multiuso. Può infatti essere utilizzato sia come struccante, sia come detergente per rimuovere residui di make-up o come step iniziale al mattino. Non solo, può essere applicato come idratante o come trattamento intensivo.

Struccante

Preferisco parlarvi di struccaggio e detersione come fasi separate e tra poco capirete perché. Prelevo una piccola quantità, la scaldo tra le mani e la massaggio sia sul viso che sugli occhi, delicatamente e con movimenti circolari. Passo poi un dischetto imbevuto con un po’ di acqua micellare sugli occhi per non aggredirli e un panno inumidito con acqua calda sul resto del viso.

Il WonderBurro Alma Briosa scioglie egregiamente in pochi secondi tutto il trucco, compresi eye-liner e mascara sia eco-bio che non. Dopo di che, per completare questa fase, applico il Sapone Antiossidante di Domus Olea Toscana.

Detergente

Ve ne ho parlato separatamente perché in questo caso utilizzo il WonderBurro Alma Briosa per rimuovere residui di trucco dopo uno struccante (come l’acqua micellare) e non applicando poi il Sapone Antiossidante. Oppure come primo step la mattina per poi passare a tonico e crema idratante. Il procedimento è lo stesso. Prendo una piccola quantità (un po’ meno che per struccare) la massaggio bene e poi rimuovo delicatamente con un panno in microfibra inumidito con acqua tiepida. Il risultato è una pelle morbida e pulita. Ma ciò che mi ha stupito di più è che non risulta per nulla appesantita o unta. Solo molto morbida e luminosa. Sicuramente più nutrita però, infatti dopo applico una crema più leggera. Nello specifico la Crema Idratazione 24/7 sempre di Alma Briosa, che non riuscivo più a utilizzare perché troppo leggera con le basse temperature. #problemsolved!

Idratante/Trattamento Intensivo

Ho utilizzato il WonderBurro Alma Briosa come idratante da giorno solo saltuariamente, quando avevo un paio d’ore a disposizione prima di uscire. La mia pelle ci mette circa 1 oretta ad assorbirla. Una volta assorbita lascia la pelle asciutta e non mi ha creato alcun problema la successiva stesura del fondotinta. Ma non posso utilizzarla abitualmente perché richiederebbe troppa attesa. Una pelle più secca della mia invece potrà sicuramente apprezzare di più questo utilizzo. Il WonderBurro si assorbirà prima e la pelle potrà beneficiare a pieno di tutto il suo potere nutriente.

Ho invece apprezzato molto di più il suo utilizzo come trattamento intensivo durante la notte al posto della crema viso. Dopo struccaggio, detersione, tonico e contorno occhi, applico il WonderBurro in quantità più generose e procedo con un massaggio leggermente più lungo in modo da coccolare un po’ la pelle. Con grande soddisfazione al mattino la pelle è perfettamente idratata, luminosa, levigata e morbida. Non lascia alcuna patina oleosa o pelle lucida, nemmeno sulla zona T.

Utilizzata tutti i giorni e a distanza di un mese non mi ha causato aumento di impurità, anzi, devo dire che a tenuto bene a bada la situazione (abbinando una buona pulizia viso) e mi ha aiutato moltissimo a mantenere la pelle nutrita a fondo.

Considerazioni

La mia pelle non è secca di base. È normale ma delicata e leggermente mista. Tuttavia con le basse temperature tende a seccarsi in alcune zone. Dovete sapere che ultimamente, causa freddo gelido polare #oddiocisonoipinguini alcune zone del viso mi si sono screpolate, in particolare il naso, non ai lati ma sulla parte superiore. Ho risolto con l’applicazione costante del WonderBurro e una maschera nutriente a settimana.

A chi lo consiglierei? Sicuramente a una pelle secca, delicata, che necessita di un’elevata dose di nutrimento. Visti però i suoi molteplici utilizzi può essere anche usata da una pelle normale, come detergente e magari come trattamento nutriente, non tutti i giorni, ma una/due volte a settimana in base alle necessità. Così come da una pelle grassa, come detergente o come trattamento rigenerante usato localmente (se avete zone più secche, date magari da trattamenti aggressivi).

Il prezzo è di €37,50 per 50ml. Una menzione va però alla durata, pressoché infinita 😀 Io lo sto utilizzando tutti i giorni sia come detergente che come trattamento notte quindi più di una volta al giorno. Ho scalfito solo la superficie. Quindi è un prodotto veramente duraturo!

Reperibilità: SabiAqua

Cosa mi dite del WonderBurro Alma Briosa? L’avete provato? Vi ispira? Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti e per qualsiasi dubbio o consiglio mi trovate sempre qui o sui vari social! Un bacione! 

Disclaimer: il prodotto mi è stato inviato dall’azienda. Non ricevo alcun compenso per parlarne. Quelle scritte sono le mie sincere opinioni frutto della mia esperienza.
Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply