viso

Review Lush – “Mascherita Piperita”

Mask Of Magnaminty – Maschera per il viso

Se mi seguite da un po’ ormai avrete capito che tra tutti i prodotti Lush che ho provato le maschere per il viso sono tra i miei prodotti preferiti in assoluto. Oggi però non vi parlo di una maschera fresca bensì di una maschera autoconservante, tra i bestseller del brand. Si tratta di “Mask Of Magnaminty” anche conosciuta come “Mascherita Piperita”. Delle due versioni presenti in bottega, quella originale e quella autoconservante, io vi parlerò di quest’ultima che sto utilizzando da 3 mesi circa. È entrata ufficialmente a fare parte della mia routine: purifica e pulisce la pelle come nessuna maschera provata fino ad ora, fa un’esfoliazione leggera e lascia una magnifica sensazione di freschezza sul viso.

Ma entriamo nel dettaglio!

Lush ce la descrive così: “Questa mascherita è fatta con menta piperita per stimolare la pelle, tagete e clorofilliana per curarla, più semi di enotera e fagioli azuki per esfoliare con delicatezza. Contiene inoltre caolino detergente ricco di minerali, miele contro i batteri e tanta menta per essere freschi e luminosi.È facile da applicare sul viso e sul corpo, dovunque serva ripulire la pelle, anche dagli eccessi oleosi e punti neri.”

Il prezzo è di €8,95 per 125g o €16,95 per 315g.

INCIMiele (Honey), Caolino (Kaolin), Gel di bentonite (Bentonite Gel), Talco (Talc),Glicerina Vegetale (Glycerine), Granella di fagioli Azuki (Phaseolus angularis), Semi di enotera (Oenothera biennis), Olio essenziale di menta piperita (Mentha piperita), Olio essenziale di tagete africano (Tagetes erecta), Essenza Assoluta di Vaniglia Equosolidale (Vanilla planifolia), *Limonene (*Limonene), Profumo (Perfume),Clorofillina (CI 75810)

Tra le due confezioni, quella da 125g e quella da 315g io ho acquistato quella da 125g che è anche quella che personalmente vi consiglio a meno che non la usiate più di 1 volta a settimana. Il motivo risiede nel fatto che Mascherita Piperita ha una durata di 4 mesi dall’apertura, quindi, se come me la utilizzate 1 volta a settimana, con la confezione grande rischiereste di far andare a male il prodotto. Ottima comunque la durata e il rapporto quantità prezzo!

mascheritapiperita2.gif

La Formulazione

Veniamo alla domanda che so che in molti si chiederanno, che differenza c’è tra la formulazione originale e quella autoconservante? In realtà è molto semplice. Nella versione autoconservante hanno (per la gioia di molti, me compresa) tolto il methylparaben, un conservante sintetico. Hanno lasciato l’olio essenziale di tagete come conservante naturale. Hanno inoltre messo il miele come ingrediente al primo posto nell’inci al posto del gel di bentonite, il che ha reso la maschera più nutriente e adatta anche a pelli più sensibili, come la mia.

Qualora vi interessasse l’argomento vi lascio l’articolo in cui se ne parla, molto interessante tra l’altro https://www.lush.it/shop/info/123/prodotti-autoconservanti.

A parte il Miele, dalle proprietà idratanti ed elasticizzanti, troviamo il Caolino, il Gel di Bentonite e il Talco che assorbono le impurità e opacizzano. I Fagioli Azuki, che assorbono il sebo in eccesso ed eliminano le cellule morte attraverso una leggera esfoliazione. I Semi di Enotera, che non solo esfoliano ma hanno anche proprietà antinfiammatorie e lenitive. Olio Essenziale di Menta Piperita, una ventata di freschezza. Infine troviamo l’Olio Essenziale di Tagete e la Clorofilla, dalle funzioni lenitive e curative. Come potete vedere è un concentrato di sostanze purificanti e assorbenti!

Il Profumo

È mentolato e intenso. Ho sentito pareri discordanti, c’è chi lo ama e chi lo odia. Io mi ritengo una via di mezzo, mi piace ma non tanto da rimanerne estasiata.

La Texture

È spumosa. Ha una consistenza mediamente densa, non compatta ma nemmeno liquida. È soffice e risulta scorrevole sulla pelle. L’effetto esfoliante è molto delicato e morbido, per nulla aggressivo.

mascheritatexture.gif

Applicazione

Come vi accennavo ho utilizzato questa maschera una volta a settimana in questi ultimi mesi. È stato l’unico prodotto specificamente purificante che ho inserito nella mia routine in combo prima con Aisha (qui la review) e poi con Rosy Cheeks (qui la review).

La lascio in posa 10-15 min. Dopo di che inumidisco il viso con acqua tiepida e massaggio con movimenti circolari insistendo su mento, naso e fronte (punti critici!) per esfoliare e potenziare l’effetto purificante, infine risciacquo.

Tutte le volte che applico Mascherita Piperita la mia pelle rinasce, risulta pulitissima, luminosa, le imperfezioni si sfiammano e con un uso costante si seccano. Trovo inoltre piacevolissimo l’effetto fresco che lascia sulla pelle la menta piperita.

risultatomascherita.gif

È un prodotto che in 3 mesi mi ha aiutato a tenere a bada le imperfezioni, non che io ne abbia tantissime, però mi capita di avere periodi in cui spuntano brufoletti, punti neri e tutte quelle bbbelle cose lì. Con l’utilizzo costante di questa maschera ho notato un notevole miglioramento. Grana della pelle più compatta, meno imperfezioni e pelle più pulita non solo dopo aver tolto la maschera ma anche sul lungo periodo. Motivi per cui correrò a comprarne una nuova confezione in bottega!

Non avendo provato la versione originale non posso fare paragoni ma ho letto sul web che alcune persone hanno trovato l’originale un po’ forte per il loro tipo di pelle. Ecco, se avete avuto questo problema o pensate di poterlo avere vi consiglio di buttarvi su quella autoconservante. A me non ha dato assolutamente alcun problema, e ve lo dice una la cui pelle si infiamma facilmente!

Tirando le somme. Prodotto promossissimo, per me ormai irrinunciabile direi. Consigliato se cercate un prodotto esclusivamente purificante che vada a pulire a fondo la pelle e seccare/eliminare le imperfezioni, senza però rinunciare anche a un buon potere idratante.

E voi? Avete provato la famosa Mascherita Piperita? Vi piacciono le maschere Lush? Fatemi sapere nei commenti! Un bacione! 

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply